banner informazioni

eau

tassazioneLa tassazione negli Emirati Arabi Uniti, in difetto di una precisa normativa Federale, è rimessa alla singola decisione di ogni singolo Emirato che compone l’Unione degli stessi.

Generalmente la tassazione negli Emirati Arabi Uniti, sia sul reddito delle persone fisiche, sia sul reddito delle persone giuridiche, è pressoché inconsistente. In particolare le imposte a Dubai (tasse a Dubai) sono pari allo 0%, stesso scenario si presenta in altri Emirati come ad esempio quello di Abu Dhabi o quello di Sharjah che determinano a loro volta: imposte ad Abu Dhabi (tasse ad Abu Dhabi) pari allo 0% e imposte a Sharjah (tasse a Sharjah) pari allo 0%.

Particolari normative stabiliscono invece che le imposte negli Emirati Arabi Uniti (tasse negli Emirati Arabi Uniti) le debbano pagare le società del settore:

  • Oil & Gas e fino al 55%.
  • Bancario & Finanziario e fino al 20%.
  • Alberghiero & Turistico e fino al 15%.

Inoltre sono previste alcune imposte indirette applicate dalle diverse Municipalità nell’ambito dell’immigrazione.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno siglato accordi/convenzioni e trattati bilaterali contro la doppia imposizione con molti Paesi, tra i quali: Regno Unito, Francia, Spagna, Italia e molti altri Paesi EU, nonché altre Nazioni.

I trattati internazionali contro la doppia imposizione, sono uno strumento di politica tributaria internazionale, fondamentale e utile a evitare il fenomeno per cui lo stesso soggetto sia sottoposto due volte a tassazione in due diversi Paesi.

I trattati internazionali contro la doppia imposizione, infatti, disciplinano i rapporti tributari tra i soggetti che svolgono attività nei Paesi firmatari dell’accordo/convenzione. Questo strumento ha lo scopo di evitare la tassazione del reddito sia nel Paese in cui questo è stato prodotto sia nel Paese di residenza del soggetto che lo ha prodotto.

I trattati internazionali contro la doppia imposizione hanno un valore superiore rispetto alla normativa del Paese di residenza superando la stessa, così che il giudice tributario sarà tenuto a non considerare la normativa tributaria vigente interna al Paese, quindi applicando quanto previsto dall’accordo/convenzione.

Consulenza gratuita: BBC-LLP si rivolge alle aziende, ai liberi professionisti e ai privati, di piccola, media e grande entità offrendo un Servizio di "PRIMO CONTATTO-COMPLETAMENTE GRATUITO".

questioncontact