banner investire

eau

risorse minerarieGli Emirati Arabi Uniti sono la settima potenza mondiale produttrice sia di petrolio che di gas naturale. Da soli hanno una riserva stimata di 97 miliardi di barili, dei quali circa il 94% nell’Emirato di Abu Dhabi.

La maggior parte del settore oil & gas è controllata dalla statale Abu Dhabi National Oil Company, in collaborazione con alcune grandi compagnie petrolifere internazionali sulla base di concessioni a lungo termine.

Le migliori tecniche estrattive impiegate consentono di mantenere importanti livelli di estrazione dai giacimenti presenti nel Paese: nel corso dell’ultimo decennio le riserve accertate di Abu Dhabi sono quasi raddoppiate.

Tutto questo petrolio è in gran parte destinato all’esportazione e gli Emirati continueranno a basare la loro redditività commerciale – VITA D’AFFARI IN EAU- su questa risorsa, anche se, grazie a una lungimirante politica di diversificazione dell’economia, la partecipazione del settore “oil & gas” alla formazione del Prodotto Interno Lordo (PIL) è inferiore rispetto al settore dei servizi.

Oltre alle vaste riserve di petrolio, gli Emirati Arabi Uniti dispongono anche di oltre 210 migliaia di piedi cubi di riserve accertate di gas naturale. Nonostante ciò, il Paese è un importatore di gas. I motivi sono riconducibili principalmente a due fattori:

  • Quasi il 30% del gas naturale prodotto in questi anni è stato re-impiegato nei giacimenti esistenti nell’ambito delle tecniche di recupero degli idrocarburi.
  • L’inefficiente e rapida espansione della rete elettrica del Paese, dovuta alla forte crescita economica e demografica degli ultimi decenni, che si è basata sul gas naturale per alimentarsi e costringendo il Paese a importare dal vicino Qatar.

Come si può ben immaginare l’economia degli Emirati Arabi Uniti, è fortemente dipendente dalle risorse energetiche. Per questo le Autorità locali stanno pianificando una diversificazione attraverso i settori del turismo, del commercio e della produzione manifatturiera. Un primo esempio, è dato dalla città di Abu Dhabi che negli ultimi anni ha ottimizzato le sue risorse nel settore oil & gas, adottando un piano di programmazione pluriennale, “Vision 2030”, volto ad elevare al 64% la quota di PIL derivante da attività “non oil” (attualmente del 36%), ciò determina nuove opportunità in Abu Dhabi, nuovi affari in Abu Dhabi e crescita del business in EAU.

Consulenza gratuita: BBC-LLP si rivolge alle aziende, ai liberi professionisti e ai privati, di piccola, media e grande entità offrendo un Servizio di "PRIMO CONTATTO-COMPLETAMENTE GRATUITO".

questioncontact